Comune di Vignale Monferrato
Riferimenti pagina
Navigazione
Servizi per il cittadino
Link Utili
Contenuto
Accessibilitŕ
Area Riservata

Venerdě 15 Dicembre 2017


Stile

3^ tappa

Numero tappa 3 Nome tappa : CELLAMONTE- VIGNALE

Lunghezza tappa (mt) 18.610
Difficoltŕ: T

Localitŕ di partenza e quota:  CELLAMONTE MT 231 (BIVIO PER ROSIGNANO)

Localitŕ di arrivo e quota: VIGNALE MONFERRATO MT 287 (PIAZZA MEZZADRA)

Dislivello complessivo: 820 mt – Guadagno in altezza 439 mt – Perdita in altezza 381 mt – Altezza minima 134 mt – altezza massima 288 mt 

Tempo di percorrenza: 4h 50 min

Descrizione della tappa 

La partenza di questa tappa da Cellamonte č nell’ampio punto di incrocio tra la via Barbano, la Circonvallazione e la SP 40. Si imbocca la SP40 per Rosignano, attraversando parte dell’abitato e imboccando un breve tratto della SP 38 prima di girare dopo circa 1450 mt dalla partenza a dx sulla strada comunale San Sebastiano e si prosegue fino alla cascina Cavalla. Dopo circa 1000m si prende la SP42 verso Frassinello, la si percorre per 300m e si imbocca un sentiero sterrato sulla dx che corre parallelo alla SP42. Qui siamo nella valle Ghenza zona di tartufo bianco (non di rado in autunno si potranno osservare i tartufai al lavoro).
Percorrendo per 3200m il sentiero parallelo alla SP42 si oltrepassa cascina Bellero, sino a raggiungere la SP per Moleto dove si svolta a sin all’altezza del centro ippico Valisenda,  si prosegue per 400m e si svolta a dx in direzione Frassinello sulla SP 42. Dopo 300m svolta a sin su strada sterrata e poi dopo altri 300m svolta a destra su strada asfaltata, si incontra la chiesa di S. Bernardo, dopo 500 m si riprende la SP 46 e si prosegue verso il centro abitato di Frassinello.
Attraversato Frassinello si svolta a sin sulla strada per il castello di Lignano. Si percorre la strada passando sotto il,castello di Lignano fino ad arrivare alla SP, si gira a sin e la si percorre per 20m poi si gira a dx sulla strada asfaltata per Camagna e si attraversa il torrente Rotaldo.  Si gira sul primo sentiero sterrato che si incontra sulla sinistra, e di prosegue in salita per 800m fino a alla chiesa di S. Andrea, poi si gira a dx per Camagna sulla SP 69 fino al bivio con la SP 68. Si prosegue a dx verso il centro di Camagna. Si attraversa il paese in direzione di Vignale. 
Arrivati in Piazza Lenti alzando lo sguardo a sinistra si puň ammirare la maestosa cupola ottocentesca dell'architetto Crescentino Caselli che riprende la struttura messa a punto pochi anni prima dal suo illustre maestro Antonelli nella cupola di San Gaudenzio a Novara.
Rivolgendo lo sguardo a dx in fondo alla piazza si trova la casa natale dei fratelli Agostino e Pietro Lenti, rispettivamente comandante e membro della III Brigata Matteotti, banda partigiana nota come Banda Lenti.

Giunti al cimitero, in corrispondenza del parco della rimembranza, si tiene la dx e si prosegue verso Vignale lungo la SP 68 per 800m fino a svoltare all'altezza della c.na Paltrucco, sul sentiero sterrato sulla sinistra in discesa fino ad incrociare il sentiero in fondovalle che si imbocca a dx in direzione di Vignale. Si percorre il sentiero di fondovalle parallelo alla SP 68 per 1200m poi si svolta a sinistra su sentiero in salita che diventa asfaltato nell'ultimo tratto. Da qui si puň ammirare a sx il profilo del paese di Camagna. Si costeggia il campo da calcio e si arriva in Vignale al bivio per Camagna. Si prende via Rossi fino a raggiungere dopo un centinaio di metri p.za Mezzadra punto di arrivo.

FUORI PERCORSO: Visita al centro abitato di Rosignano

Arrivando

Data di aggiornamento: 19/07/2016

Stampa
Stampa

Area Riservata
:
:


©2007 - Comune di Vignale Monferrato

Valid XHTML 1.0 Strict   Valid CSS!   Powered by NetGuru