Regione Piemonte

Percorso culturale "Carlo Ferraris"

Ultima modifica 30 ottobre 2019

Dedicato allo storico e appassionato del Monferrato "Carlo Ferraris" (1929-2013), autore di volumi quali "Vignale e il Monferrato dalle origini al 1713" e "Vignale dal Settecento ai giorni nostri", è stato realizzato dai nipoti Renato, Franco e Giancarlo, decisi a concretizzare il sogno dello zio ovvero segnalare con appositi cartelli i principali monumenti del paese. 

 

L'itinerario parte da "Piazza Mezzadra" (conosciuta come "Piazza della Pesa", ove è situato il tabellone con la mappa, si addentra nel centro cittadino attraverso Via Roma, raggiunge Piazza del Popolo e sale verso la Chiesa Parrocchiale di San Bartolomeo e il Castello dei Conti Callori (con la Cappella Gentilizia e il Sepolcreto). Successivamente si fa ritorno nella "Piazza alta" e si scende alla Chiesa della Beata Vergine Addolorata o del Convento passando per la Torre Civica e la limitrofa Porta Urbica, aperta nella prima delle fasce murarie medievali, accanto alla pittoresca Casa di Luciano Serpentello in Via Garibaldi. Passando per Via Besso e Via IV Novembre (l'"Articiuchera") si fa nuovamente capolino in Piazza Mezzadra.

 

Accanto a ogni monumento sono installati dei segnali contenenti la descrizione (con traduzione in lingua inglese) delle opere medesime, i cui testi sono ispirati all'imponente lavoro letterario-didascalico di Carlo Ferraris. I possessori di smartphone e tablet potranno infine avvicinare i loro apparecchi a Qr-Code per essere indirizzati alla pagina web del portale ufficiale del Comune di Vignale ove è ospitato ulteriore materiale storico-informativo.