Regione Piemonte

Il Monferrato degli Infernot

Ultima modifica 24 giugno 2020

L'itinerario proposto si sviluppa per 48 km circa attraverso il territorio del Monferrato casalese che da poco ha ricevuto l’ambito riconoscimento di cinquantesimo Sito Italiano del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Il territorio si trova infatti all’interno della Componente 6 dei Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato. La Componente 6 è stata denominata “Il Monferrato degli Infernot”. 
I Comuni che fanno parte della “core zone” UNESCO sono: Camagna, Cellamonte, Frassinello, Olivola, Ottiglio, Ozzano, Rosignano, Sala, Vignale.
L’ itinerario si svolge ad anello lungo sentieri e strade asfaltate pochissimo trafficate e si presta particolarmente come percorso di trekking, ma può benissimo essere percorso in mountain bike o a cavallo. 

Il percorso è stato suddiviso in tre tappe più o meno omogenee come chilometraggio:

  • Vignale – Moleto (Ottiglio) 
  • Moleto – Cellamonte 
  • Cellamonte – Vignale 

Tuttavia, essendo l’itinerario ad anello, può essere intrapreso da uno qualsiasi dei 9 paesi della “Core Zone” e l’escursionista ha la possibilità di suddividere il percorso diversamente e/o in tappe più brevi partendo e fermandosi in uno qualsiasi dei paesi suddetti che distano tra loro pochi chilometri. 
All’itinerario è stato dato il senso di percorrenza orario ma può comodamente essere intrapreso in senso opposto.
L’intero itinerario è stato mappato con l’aiuto del software applicativo viewranger  ed è disponibile sul sito  www.viewranger.com.

Per qualsiasi informazione inerente la possibilità di visite presso gli Infernot, collegarsi al sito: www.monferratodegliinfernot.it